NITTARDI BELCANTO Chianti Classico 2019 - Casa Porciatti

NITTARDI BELCANTO Chianti Classico 2019

15,00

Available:3 disponibili

Il Chianti Classico Belcanto di Nittardi avvolge subito con succosi sentori di ciliegia, lampone e con leggere note di macchia mediterranea. Di medio corpo con tannini croccanti al palato e un finale fresco e lungo. Si abbina bene agli antipasti e primi della creativa cucina toscana

3 disponibili

Share this product

Descrizione

Il Chianti Classico Belcanto è il risultato del lavoro di Nittardi nei vigneti di proprietà a Castellina in Chianti.  Una parte proviene delle uve dei vigneti a Nittardi, situati a 450 metri d’altitudine mentre l’altra proviene da un vigneto a Sud di Castellina in vicinanza del borgo San Quirico situato a 270 metri d’altitudine. Entrambi i vigneti hanno un suolo argilloso – calcareo, ricco di Galestro che regalano una buona freschezza e lunghezza ai vini. I vigneti a Nittardi sono piantati esclusivamente con uve Sangiovese mentre il vigneto a San Quirico, piantato nel 1968, vede principalmente uva Sangiovese insieme a sette altre varietà autoctone come Canaiolo, Colorino e Malvasia Nera. Sull’etichetta di Belcanto, Michelangelo è raffigurato su un mosaico di otto pietre galestro, tipiche per il suolo dei nostri vigneti.

La tenuta di Nittardi, al confine tra le province di Siena e Firenze, era originariamente una torre difensiva conosciuta come “Nectar Dei”. Nel 16 ° secolo, la proprietà apparteneva a Michelangelo, che inviò il vino Nittardi a Roma come un “vero dono al Papa”. Nel corso dei secoli la proprietà è passata di mano in mano fino a quando è stata rilevata nel 1982 dal proprietario ed editore di Francoforte Peter Femfert e da sua moglie Stefania, storica veneziana. Hanno ricostruito passo dopo passo Nittardi e reimpiantato le vigne. Oggi Nittardi comprende boschi, vigneti e uliveti.

Informazioni aggiuntive

Tipologia

Produttore

Denominazione

Vitigno

Sangiovese 90%, Canaiolo, Malvasia Nera, Colorino 10%

Regione

Località

Formato

Alcohol

Valutazione di Casa Porciatti

Ti potrebbe interessare…

×