FONTODI EXPERIENCE BOX DA 6 BOTTIGLIE - Casa Porciatti

FONTODI EXPERIENCE BOX DA 6 BOTTIGLIE

335,00

Available:Esaurito

Nel FONTODI EXPERIENCE BOX  si trovano le ultime annate di questa storica cantina di Panzano in Chianti. Presente anche il Flaccianello della Pive  2016 – 100/100 su Robert Parker

Nel box sono presenti:

  • 2 bottiglie Chianti Classico Fontodi 2019
  • 2 bottiglie Chianti Classico Fontodi Filetta di Lamole 2018
  • 1 bottiglia Chianti Classico Gran Selezione Vigna del Sorbo 2018
  • 1 bottiglia Flaccianello della Pieve 2016

Esaurito

Share this product

Descrizione

Nel FONTODI EXPERIENCE BOX  si trovano le ultime annate di questa storica cantina di Panzano in Chianti. Presente anche il Flaccianello della Pive  2016 – 100/100 su Robert Parker

Nel box sono presenti:

  • 2 bottiglie Chianti Classico Fontodi 2019
  • 2 bottiglie Chianti Classico Fontodi Filetta di Lamole 2018
  • 1 bottiglia Chianti Classico Gran Selezione Vigna del Sorbo 2018
  • 1 bottiglia Flaccianello della Pieve 2016

Il Toscana IGT Flaccianello della Pieve 2016 di Fontodi è una delle etichette più rappresentative e conosciute nella zona del Chianti Classico e dell’intera Toscana.

Nasce dalla selezione delle migliori uve di tutta la proprietà e affina per 24 mesi in barriques di Troncais e Allier. Ne nasce un Sangiovese ricco, potente e dalla fitta trama tannica.  Questa è la bottiglia di spicco dell’azienda, quella più rinomata e amata; una splendida bottiglia da bere subito o dimenticare in cantina per alcuni anni.

Fontodi è una certezza, sempre. Il Flaccianello della Pieve è la sua creazione migliore.

L’Azienda Agricola Fontodi è stata acquistata dalla famiglia Manetti nel 1968. La sua posizione  – proprio al centro della denominazione Chianti Classico, con vigne che guardano  a sud, suoli ricchi di galestro, nel bellissimo anfiteatro naturale che è la Conca d’oro di Panzano in Chianti a circa 400  m slm – è dominante.

La conduzione è biologica ormai da molti anni; c’è perfino una piccolo gruppetto di Chianine dalle quali si ricava la base del concime per fertilizzare le viti. Alcune vecchie viti degli anni ’60 e ’70 sono ancora in produzione, ma la maggior parte sono state sostituite da vigneti ad alta densità le cui piante derivano sia da selezione massale che dai miglior cloni emersi durante il progetto Chianti Classico 2000.

La relativamente recente costruzione della nuova cantina è perfettamente equipaggiata e funziona secondo i principi di gravità che elimina la necessità dei pompaggi. Tutto è stato pensato e progettato per realizzare i migliori vini possibili.

 

 

 

 

Informazioni aggiuntive

Vitigno

Sangiovese

Regione

Formato

Produttore

Tipologia

Valutazione di Casa Porciatti

Località

Ti potrebbe interessare…

×